Menu' di navigazione

27 apr 2008

Eutanasia: due punti di vista diversi

Primo video:

Secondo video:

Terzo video:

Tu, cosa pensi?

25 apr 2008

Dignità

Sono appena rientrato dalla Capitale d'Italia dove ho visto parecchia gente dormire in mezzo ai cartoni. Vicino alla stazione ho visto dei disabili dormire all'aperto senza potersi stendere.Non credo sia una questione di politica, destra o sinistra o lega del nord o lega del sud, ritengo sia un fatto di civiltà intervenire.

Denkiu

Grazie a tutte le persone che ci stanno dando una mano nel promuovere la nostra iniziativa, inserendo il nostro banner nei loro siti web o nei loro "speis". Se vuoi farlo anche tu clicca qui

20 apr 2008

Aperto spazio su flickr.com

Abbiamo aperto un nuovo spazio sul servizio flickr.com. Visitate questo nuovo spazio per scaricare i desktop personalizzati di noncelafaccio.it


15 apr 2008

Sonia Alfano: la Regione Sicilia impedisce ai disabili di votare

"Ci tengo a denunciare l'ennesima beffa ai danni dei cittadini più deboli ad opera dei signorotti della politica - ha denunciato Sonia Alfano che, in mattinata, ha accolto l'appello di un cittadino impossibilitato a raggiungere il seggio - Un cittadino malato di sclerosi multipla, invalido al 100%, allarmato e preoccupato perché non potrà votare per le elezioni regionali, ha denunciato questa assurda situazione. La legge elettorale infatti prevede che per i disabili sia garantito il diritto al voto per mezzo dei presidenti di seggio che dovrebbero recarsi in casa del disabile per permettergli di votare. La Regione Sicilia non ha però recepito questa legge e cosi i cittadini impossibilitati a raggiungere il seggio potranno votare per le elezioni politiche ma non per le regionali. Per i detenuti nei luoghi di custodia e detenzione preventiva invece il seggio è stato regolarmente istituito. E' una situazione assolutamente ingiusta. La Regione ha l'obbligo di recepire la legge e di far votare tutti i cittadini, sani o disabili che siano, senza distinzione ed impedimento alcuno. Se nessuno farà nulla avremo delle elezioni illegali perché ad alcuni cittadini è stato impedito di esercitare la propria volontà".
Fonte:http://www.a.marsala.it/index.php?mod=page&nw=3:48:04:2008:9017

MANCA ASCENSORE, IN MOLISE DISABILE VOTA IN BAGNO

L'hanno fatta votare in bagno. Con un banchetto di fortuna sistemato tra la tazza del wc e il lavandino perche' nell'edificio dell'istituto comprensivo Jovine di Campobasso, nuovo di zecca e inaugurato di recente, l'ascensore non e' ancora funzionante e il seggio elettorale era stato sistemato al primo piano. Per questo una ragazza diversamente abile di 24 anni, M. l'iniziale del suo nome, costretta sulla sedia a rotelle e' uscita traumatizzata dall'espletamento del suo diritto/dovere di voto. ''Se l'avessi saputo - ha spiegato - non sarei andata. Ho subito l'ennesima umiliazione.

13 apr 2008

Dossier usabilità

Pubblicato su noncelafaccio.it un dossier sull'usabilità dei siti appartenenti ai partiti politici
che si sono presentati alle elezioni 2008

http://www.noncelafaccio.it/dossier.asp

11 apr 2008

Oggi piove

Oggi piove e noncelafaccio è triste. Oggi piove, e per noncelafaccio, oggi, il mondo piange perchè una bambina soffre.
Oggi piove perchè una bambina vede suo padre andarsene piano piano: prima le mani, la voce ed il corpo, dopo, le gambe e per ultimo, la testa, fino all'ultimo respiro.
Oggi piove ed il mondo piange mentre guarda un bambino che non capisce e grida: perchè papà è attaccato a quei tubi? perchè non parla? Perché il mio papà non è uguale agli altri papà del mondo? Io ho solo 9 anni!!

Piccola mia, la vita non è un film!
Vorrei parlarti di nostro padre e di come sia stato un buon padre, di quanto ci tiene a te, di quanto abbia sognato di vederti crescere. Vorrei dirti che oggi tu piangi ed il mondo piange con te.
Vorrei saper fare le magie e portarti qui il nostro papà, quello burbero, quello che discute sempre, quello che tu chiamavi Gepetto perché riparava tutto.

Piccola mia, oggi piove ma il mondo non piange, oggi solo tu piangi e non capisci, oggi c’è la partita, domani le elezioni, il mondo non ha tempo per te. Oggi il mondo deve costruire gradini, ascensori stretti e spendere un sacco di soldi per armi e veline. Oggi il mondo è questo!

Quando guardavi di nascosto papà che non riusciva a tirarsi su le mutande con le mani a penzoloni. Quando guardavi papà tremare. Quando guardavi papà piangere. Quando guardavi papà con i punti in testa perché cadeva sempre. Quando guardavi papà mentre parlava come una scimmia. Ti guardavo di nascosto ed eri triste.

Oggi piove ed io che sono più vecchio di te, divento triste quando penso a chi dice di avere fede e speranza. Divento triste davanti a chi vuole decidere della nostra vita, “ perché è una legge naturale”. Divento triste davanti a chi incassa e predica dall’alto del suo camice bianco “ io ho fatto medicina in America”. Divento triste davanti a chi ha solo letto dei libri e non distingue la letteratura dalla vita vissuta.

Oggi piove, il mondo non si ferma ma io piango con te cara sorellina mia; il nostro papà è ammalato di sclerosi laterale amiotrofica.

Nicola

09 apr 2008

X-Factor, l'amaro provino: Marina, uno sgabello è di troppo

Una ventinovenne psicologa, sceneggiatrice e attrice teatrale, partecipa a Roma alle selezioni per il programma di RaiDue, ma non passa inosservata una sua difficoltà fisica. Responso: un viso e un sorriso bellissimo, una bella voce, ma un mondo troppo difficile e competitivo. E uno sgabello diventa “un limite gravissimo per la tv
fonte:http://www.superabile.it/COMMUNITY/Lettere_alla_Redazione/info377768492.html

Ausili informatici per disabili visivi e applicabilità Iva agevolata

Ove gli ausili informatici che una scuola intende acquistare rappresentino beni che per le loro specifiche caratteristiche tecniche possono essere utilizzati unicamente ed esclusivamente da soggetti non vedenti, non sussistendo incertezze in merito alla loro funzione di sostegno al disabile.
fonte:http://www.nolimit.it/

Erogazione farmaci in assenza di prescrizione medica

Con l’Intesa, del 20 marzo 2008, raggiunta in Conferenza Stato Regioni è possibile, in caso di emergenza, per il farmacista dispensare medicinali con obbligo di prescrizione medica, anche in assenza della medesima. Il provvedimento risponde, all’esigenza dei pazienti in situazioni di emergenza e valorizza la professione del farmacista e il suo rapporto con i cittadini.
fonte: http://www.nolimit.it